fbpx

Una storia mai raccontata è quella del restauro del Palco AsLiCo del Teatro Sociale di Como portato a termine poco prima del lockdown 2019/2020 e realizzato dai ragazzi della Scuola Oliver Twist guidati dai maestri di Contrada degli Artigiani di Cometa.

Un racconto che, oggi più che mai, porta con sé un vero messaggio di rinascita e speranza. Il restauro ha dato nuova vita ad un palco molto antico che è tornato a splendere in tutta la sua eleganza e bellezza. Questa commessa è stata un’iniziativa speciale per tutti i ragazzi che si sono presi cura di un bene comune, mettendo a servizio del territorio di Como le loro competenze e capacità. Così da studenti sono diventati cittadini attivi e hanno restituito al Teatro e alla città un palco rinnovato con passione ed entusiasmo.

Un ragazzo ha affermato che “togliendo i chiodi ad una panca dell’800” ha realizzato quanto siano importanti i luoghi della propria città, capendo di poter allora “sistemare anche la panchina di un parco abbandonato”.

L’emozione provata al termine dei lavori è stata molto forte. Questa esperienza ha lasciato a tutti un grande arricchimento non solo dal punto di vista professionale ma anche personale, frutto del costante accompagnamento dei maestri artigiani della Scuola e di Contrada degli Artigiani che gli hanno trasmesso la passione per il loro mestiere.

Oggi il palco è di nuovo illuminato dalle luci della ribalta e pronto ad accogliere nuovamente, in tutto il suo splendore, il pubblico del Teatro Sociale e tutti ragazzi della Scuola.

* Il restauro è stato realizzato nell’ambito del progetto “Tra Palco e realtà – Percorsi di Educazione alla bellezza, alla cultura, alla cittadinanza attiva”, con il contributo di Fondazione Cariplo

#confondazionecariplo

I RAGAZZI DELLA SCUOLA CITTADINI ATTIVI DI COMO 1