fbpx

I bambini durante il lockdown non riuscivano ad addormentarsi da soli, la pandemia aveva spezzato la loro quotidianità, la loro routine, agitandoli e accentuando le loro paure, compresa la paura del buio ma CAMILLA, educatrice di Cometa, NON LI HA LASCIATI SOLI.

Camilla ha organizzato le STORIE DELLA BUONANOTTE, un momento settimanale di lettura e racconto delle fiabe per i più piccoli, un saluto, un abbraccio per concludere la giornata insieme.

“E’ un appuntamento fisso per stare con loro e aiutarli a superare la paura del buio. Un momento nato per scandire la loro giornata durante il lockdown e accompagnarli al sonno, e da lì non ci siamo più fermati.” spiega l’educatrice. “Le favole sanno fare leva sui sentimenti, creando un’intimità unica che ci avvicina in modo esclusivo e singolare. E’ un momento magico.”

Camilla si prepara per questo appuntamento, tutti i giovedì, creando sempre un ambiente di luce soffusa e colorato, confortante e familiare, affinché i bambini possano addormentarsi in modo sereno e tranquillo.

“Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi, alle quattro, dalle tre io comincerò ad essere felice. Col passare dell’ora aumenterà la mia felicità. Quando saranno le quattro, incomincerò ad agitarmi e ad inquietarmi; scoprirò il prezzo della felicità! Ma se tu vieni non si sa quando, io non saprò mai a che ora prepararmi il cuore…” Il Piccolo Principe

Le storie della Buonanotte, sono arrivate anche al di là di ogni confine, la scorsa notte a sorpresa hanno partecipato anche due bambine che si sono recentemente trasferite in Inghilterra, così per una sera si sono sentite ancora a casa, ancora in Cometa, e hanno potuto rincontrare i loro amici, ora così lontani.

Tutti hanno avuto paura del buio, una volta, e avrebbero voluto una Camilla al loro fianco.

Le storie della buonanotte 1
Le storie della buonanotte 2
Le storie della buonanotte 3