convegnoTrioSuccess-DEF

Convegno in Cometa “Il valore dell’alternanza Scuola-Lavoro”.

L’esempio della Scuola Oliver Twist

Alternanza scuola-lavoro “targata” Cometa: ovvero accompagnare il ragazzo nello sviluppo delle competenze trasversali. Il modello “Scuola–Impresa”: i migliori esempi di insegnamento per l’imprenditorialità. E ancora il valore dell’educazione della persona come crescita di un io adulto più che uno in grado di “fare cose”. Questi in sintesi i temi che saranno affrontati nel corso del convegno “Il valore dell’alternanza scuola-lavoro. L’esempio della Scuola Oliver Twist e del progetto Trio 2 Success” a cui prenderà parte Prof. Giorgio Vittadini che si soffermerà su “Il realismo e il valore educativo del lavoro”.

Il Convegno si svolgerà il prossimo 30 ottobre alle 17 presso l’Aula Magna della Scuola Oliver Twist di Cometa (via Madruzza 36 Como) con cui continua il nostro percorso di confronto sulle sfide attuali del mondo della scuola.

I lavori saranno introdotti da Giovanni Figini, preside della Scuola Oliver Twist, Paolo Nardi illustrerà i risultati del progetto “Trio 2 Success: innovare l’educazione” appena concluso, cui fa seguito la testimonianza della docente Elena Cervellera che entrerà nello specifico de “l’alternanza in Cometa” Nel corso del convegno saranno messe a tema la nostra esperienza di alternanza scuola-lavoro per discutere e confrontarci insieme, con l’aiuto del Prof. Giorgio Vittadini che si soffermerà su “Il realismo e il valore educativo del lavoro” e concludere con domande e contributi.

Il convegno vuole aiutare a mettere a fuoco alcuni punti chiave:

  • l’importanza del tutoraggio e del rapporto con un Maestro, essenziali per lo sviluppo non solo di competenze professionali, ma anche di competenze trasversali. E’ fondamentale, infatti, maturare un atteggiamento di disponibilità a “imparare a imparare” e mettersi in discussione continuamente.
  • il ruolo decisivo della cooperazione tra istituzioni per promuovere l’innovazione e la qualità della formazione: scuola, azienda, ricerca e istituzioni pubbliche portano ciascuna un bagaglio di competenze e responsabilità fondamentali per la costruzione di un nuovo modello di formazione.
  • L’eccellenza non è un livello raggiungibile solo da alcuni. La formazione professionale, come condotta in Cometa, favorisce lo sviluppo della professionalità anche di ragazzi spesso considerati difficili o a rischio. La vera eccellenza ha a che fare con la scoperta del valore umano e professionale delle persone, indipendentemente dalle condizioni di partenza. In questo senso, una formazione professionale di eccellenza pone le basi per una vera inclusione sociale.

Il convegno vuole, dunque, essere un primo spunto di un lavoro comune che coinvolga scuole, centri di formazione, aziende e istituzioni.

Attraverso il link qui sotto potrai registrarti all’evento e inviare domande o brevi contributi che possano aiutare la discussione:
https://goo.gl/forms/cgxnVlGOzkqx3NZG3